Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

ECONOMIA DELL'INNOVAZIONE (LAUREA MAGISTRALE)

Oggetto:

Anno accademico 2011/2012

Codice dell'attività didattica
LET0146
Docente
Cristiano Antonelli (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c510] Laurea magistrale in Produzione e organizzazione della comunicazione e della conoscenza
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre (prima e seconda parte)
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
SECS-P/02 - politica economica
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

FORNIRE GLI ELEMENTI UTILI ALLA COMPRENSIONE DEI DETERMINANTI DEI PROCESSI DI GENERAZIONE DI NUOVA CONOSCENZA TECNOLOGICA E INTRODUZIONE DI INNOVAZIONI E DELLE LORO CONSEGUENZE DAL PUNTO DI VISTA DELL'ANALISI ECONOMICA

TO PROVIDE THE TOOLS TO ANALYSE THE CAUSES AND EFFECTS OF THE GENERATION OF TECHNOLOGICAL KNOWLEDGE AND THE THE INTRODUCTION OF  INNOVATIONS AS ECONOMIC PROCESSES

Oggetto:

Programma

1. INTRODUZIONE E DEFINIZIONI

1.1.         LE CINQUE DEFINIZIONI DI INNOVAZIONE. LA DISTINZIONE TRA INNOVAZIONE, INVENZIONE, IMITAZIONE, ADOZIONE E DIFFUSIONE

1.2.         INTENSITA’ FATTORIALE

 

2. IL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO NELL’ANALISI NEOCLASSICA 

2.1 PROCESSI DI AGGIUSTAMENTO DOPO LO SHOCK ESTERNO: SENTIERI DI DEPRESSIONE/EUFORIA E CRISI

2.2 LA NOZIONE DI PRODUTTIVITA’ TOTALE DEI FATTORI

2.3 IL q DI TOBIN

2.4 L’EFFICIENZA DI FARRELL

2.5 IL PROBLEMA DELLA DIREZIONE DEL CAMBIANENTO TECNOLOGICO: EFFETTO SHIFT E EFFETTO BIAS.

2.6 RIDEFINIZIONE DEL CALCOLO DELLA PRODUTTIVITA’ TOTALE DEI FATTORI 

2.7 BIAS E DISCONTINUITA’ NELLA SCELTA DELLE TECNOLOGIE E SUI MERCATI DEI FATTORI

2.8 I PROCESSI D I APPRENDIMENTO ALLA ARROW

2.9 CENNI AI MODELLI DELLA NEW GROWTH THEORY

 

3. IL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO NELL’ ANALISI DEI CLASSICI

3.1.         ADAM SMITH

3.2.         ALFRED MARSHALL E ALLYN YOUNG

3.3.  LA PRESSIONE DELLA DOMANDA: DA KALDOR E SCHMOOKLER

3.4. IL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO NELL’ANALISI DI MARX E IL RUOLO DEI PREZZI DEI FATTORI

3.5 SOSTITUZIONE E INNOVAZIONE IN MARX

3.6 I MODELLI DI INDUZIONE: HICKS, E RUTTAN

3.7 IL MODELLO DI  KENNEDY-SAMUELSON

3.8 IL MODELLO DI ACEMOGLU

3.9 ABBONDANZA RELATIVA E DIREZIONE

 

4. IL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO NELL’ANALISI SCHUMPETERIANA

4.1 IL RUOLO DELLA RIVALITA’

4.2. L RUOLO DELLA FINANZA E DEL BANCHIERE INNOVATORE

4.3 IL PRIMO SCHUMPETER: L’IMPRENDITORE

4.4.  IL SECONDO SCHUMPETER: LA GRANDE IMPRESA (BERLE E MEANS, MARRIS, CHANDLER)

BUSINESS CYCLES: KONDRATIEFF E I GRAPPOLI DI INNOVAZIONI COMPLEMENTARI. I SISTEMI TECNOLOGICI

 

4.5. MONOPOLIO TEMPORANEO: MODELLI DI CONCORRENZA MONOPOLISTICA E RIVALITA’ OLIGOPOLISTICA

 

4.6. BARRIERE ALL’ENTRATA STATICHE E IL MODELLO DELLE BARRIERE ALL’ENTRATA CON CONCORRENZA MONOPOLISTICA

 

4.7. PROCESSI DI ENTRATA IMITATIVA E IL DECLINO DEL MONOPOLIO DELL’INNOVATORE

 

4.8. PROCESSI DINAMICI: DAL MONOPOLIO ALLA CONCORRENZA; LA SELEZIONE DELLA VARIETA’; IL CONCETTO DI DOMINANT DESIGN

 

4.9. STRUTTURA-CONDOTTA-PERFORMANCE (t)/ STRUTTURA-CONDOTTA-PERFORMANCE (t+1)

 

4.10. LA SINTESI SCHUMPETERIANA: INNOVAZIONE COME REAZIONE POTENZIALMENTE CREATIVA

 

 

5.  I CONTRIBUTI EVOLUZIONISTICI

5.1 IL CICLO DI VITA DEL PRODOTTO: VERNON

5.2 IL MODELLO EPIDEMICO DELLA DIFFUSIONE: CRITICHE E AGGIORNAMENTI

5.3. LA DINAMICA DELLE POPOLAZIONI

5.4 LA DINAMICA DEL REPLICATORE E LA FORMAZIONE DI MONOPOLI VIRTUOSI

5.5 LA CRESCITA PUNTUATA E I PROCESSI DI SPECIAZIONE

5.6 SELEZIONE NATURALE: NELSON&WINTER

5.7. I LIMITI DEL DARWINISMO:  IL NEO-LAMARKISMO COME SPIEGAZIONE DELLA CREAZIONE INTENZIONALE DI VARIETA’.

5.8. IL RITORNO DELLA REAZIONE CREATIVA

 

6. L’ANALISI DEI PROCESSI DIFFUSIONE. 

6.1 COMPORTAMENTI GREGARI E ESTERNALITA’DI RETE DAL LATO DELLA DOMANDA E DELL’OFFERTA

6.2  RENDIMENTI CRESCENTI DI ADOZIONE

6.3 L’ANALISI DAL LATO DELL’OFFERTA

6.4 MODELLI DI RIVALITA’ TRA INNOVAZIONI

6.5  INTERAZIONE DINAMICA TRA DIFFUSIONE DAL LATO DELL’OFFERTA E DIFFUSIONE DAL LATO DELLA DOMANDA

 

7.   IL MODELLO DI ARROW

7.1. RICHIAMI DI ECONOMIA DELL’INFORMAZIONE APPLICATA ALLA TEORIA DELL’IMPRESA

7.2. SPILLOVER E  ESTERNALITA’: TECNOLOGICHE/PECUNIARIE/JACOBS/MAR/GLOBALI/LOCALI

7.3. CENNI DI TEORIA DELL’IMPRESA: RESOURCE BASED THEORY OF THE FIRM E TRANSACTION COST ANALYSIS

7.4. SIGNALING E DINTORNI

 

8. L’ECONOMIA DELLA CONOSCENZA

8.1. LA CONOSCENZA COME BENE PUBBLICO

8.2. LA CONOSCENZA COME BENE QUASI PRIVATO

8.3. L’ECONOMIA DELLA CONOSCENZA LOCALIZZATA

8.4. CENNI SULLE APPLICAZIONI DELLA TEORIA DELLE RETI

 

9. INNOVAZIONE ED ECONOMIA DELLA COMPLESSITA’

9.1. COMPLESSITA’ E PROPRIETA’ EMERGENTI

9.2. CAMBIAMENTO STRUTTURALE

9.3. L’ECONOMIA DEL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO LOCALIZZATO: GLI INGREDIENTI

9.4 . CENNI SUL CONCETTO DI RAZIONALITA’ LIMITATA E SULLA REGRET THEORY

 

10. L’ECONOMIA DEL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO LOCALIZZATO: I MODELLI 

10.1. IRREVERSIBILITA’ FORTE

10.2. IRREVERSIBILITA’ E COSTI MEDI

10.3. IRREVERSIBILITA’ DEBOLE

10.4. INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO NELLO SPAZIO LANCASTRIANO

10.5. INNOVAZIONE GENERICA E INNOVAZIONE IDIOSINCRATICA

10.6. INNOVAZIONE E ADOZIONE CREATIVA

 

11. PATH DEPENDENCE E PAST DEPENDENCE

11.1. IRREVERSIBILITA’,

11.2. INTERAZIONI E ESTERNALITA’ LOCALI

11.3. CONOSCENZA COLLETTIVA E SCELTE INNOVATIVE

 

12.  INNOVAZIONE E COMPLESSITA’

12.1 LA COMPLESSITA’ DELL CONOSCENZA

12.2. IL PROBLEMA DEL GOVERNO DELLA CONOSCENZA

12.3. VARIETA’ DEGLI AGENTI

12.4. TRANSAZIONI E INTERAZIONI

12.5. INNOVAZIONE E CAMBIAMENTO STRUTTURALE

 

THE FOUNDATIONS OF THE ECONOMICS OF INNOVATION: FROM THE CLASSICAL LEGACIES TO THE ECONOMICS OF COMPLEXITY

 

 

I. INTRODUCTION

1. THE DISCOVERY OF THE RESIDUAL: TOTAL FACTOR PRODUCTIVITY

2 THE DIRECTION OF TECHNOLOGICAL CHANGE

 

II INNOVATION AND GROWTH: THE BUILDING BLOCKS

3. THE CLASSICAL LEGACIES: MARX AND ADAM SMITH

4. INNOVATION AND COMPETITION: THE SCHUMPETERIAN LEGACY

5. THE MARSHALLIAN LEGACY: KNOWLEDGE EXTERNALITIES

5. INNOVATION AND KNOWLEDGE: THE ARROVIAN LEGACY.

6. THE EVOLUTIONARY APPROACHES

 

III  LOCALIZED TECHNOLOGICAL CHANGE

7.  IRREVERSIBILITY

8.  PROCEDURAL RATIONALITY

9.  LOCALIZED LEARNING

10. TECHNOLOGICAL CHANGE AS A META-FACTOR SUBSTITUTION

 

IV  THE ECONOMIC COMPLEXITY OF TECHNOLOGICAL CHANGE.

11.  CREATIVE vs. ADAPTIVE REACTION

12.  POSITIVE FEEDBACKS IN INNOVATION

13. KNOWLEDGE EXTERNALITIES

14. THE RECOMBINANT KNOWLEDGE PRODUCTION FUNCTION

15. TECHNOLOGICAL KNOWLEDGE AS A COLLECTIVE ACTIVITY

16. DIFFUSION AND CREATIVE ADOPTION

17. STRUCTURES OF INNOVATION:  GENERATIVE RELATIONSHIPS AND SYSTEMS OF INNOVATION

 

 

V POLICY ISSUES

 

18.   CREATION AND DISSEMINATION OF PUBLIC KNOWLEDGE

19. NON-EXCLUSIVE INTELELLECTUAL PROPERTY RIGHT REGIMES

 

 

VI CONCLUSIONS

 

20. PERSISTENCE AND PATH DEPENDENCE

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

ANTONELLI, C. (2008), LOCALIZED TECHNOLOGICAL CHANGE. TOWARDS THE ECONOMICS OF COMPLEXITY, ROUTLEDGE, LONDON.

ANTONELLI, C. (2011), THE ECONOMIC COMPLEXITY OF TECHNOLOGICAL CHANGE, EDWARD ELGAR, CHELTENHAM.

ANTONELLI, C. (2008, LOCALIZED TECHNOLOGICAL CHANGE. TOWARDS THE ECONOMICS OF COMPLEXITY, ROUTLEDGE, LONDON.

ANTONELLI, C. (2011), THE ECONOMIC COMPLEXITY OF TECHNOLOGICAL CHANGE, EDWARD ELGAR, CHELTENHAM.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 08/04/2014 12:10