Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

INTERAZIONE UOMO MACCHINA (LAUREA MAGISTRALE)

Oggetto:

Anno accademico 2012/2013

Codice dell'attività didattica
LET0222
Docente
Rossana Simeoni (Titolare del corso)
Corso di studi
controllare nei Piani carriera a quali Corsi di studio è offerto l'insegnamento, a seconda della coorte di riferimento
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre (prima e seconda parte)
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
INF/01 - informatica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fornire gli elementi fondamentali dell’Interazione-Uomo Macchina come scienza multidisciplinare di progettazione.

Provide the basics of human computer interaction as a multi-disciplinary design science.

Oggetto:

Programma

Il corso introduce alcuni elementi fondamentali dell’Interazione-Uomo Macchina ovvero:

1) le metodologie e le tecniche di progettazione di interfacce uomo-macchina;

2) l’approccio multidisciplinare che coniuga fattori umani, tecnologia e creativita’;

3) le fasi di progettazione di modelli d’interazione e di realizzazione di interfacce uomo-macchina.

Il corso prevede l’analisi di uno o piu’ casi di studio.

Al corso verranno accostati laboratori ed esercitazioni di progettazione, realizzazione e valutazione prototipi di modelli d’interazione.

The course introduces some basics in human-computer interaction suh as:

1)    design methodologies and techniques;

2)    multidisciplinary approach combining human factor; technology and creativity;

3)    design process and phases to design interaction models and develop human-computer interfaces.

Case studies will be analysed during the course.

Beside the course some small labs will be provided to practice in design, evaluation and implementation of interaction models.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Manuali di riferimento:

1) Ben Shneiderman, “Designing the user interface – Strategies for effective Human-Computer Interaction”, quinta edizione, Pearson;

2) Dan Saffer, “Design dell'interazione: Creare applicazioni intelligenti e dispositivi ingegnosi con l'interaction design, Pearson Education;

3) Roberto Polillo, “Facile da usare”, Apogeo;

 Altre letture:
4) Don Norman, “La caffettiera del masochista”, Apogeo;
5) Don Norman, “Il design del futuro”, Apogeo;
6) John Maeda “Le leggi della semplicita’” Mondadori Bruno;
7) Bruno Munari, “Da cosa nasce cosa”, Laterza.

Durante il corso verranno indicati i capitoli di riferimento per gli esami ed eventuale ulteriore bibliografia.

References:


1)Ben Shneiderman, “Designing the user interface – Strategies for effective Human-Computer Interaction”, fifth edition, Pearson;

2)Dan Saffer “Designing for Interaction: Creating Innovative Applications and Devices, second Edition, New Riders

3) Roberto Polillo, “Facile da usare”, Apogeo 2010;
4) Don Norman, “The Design of Everyday Things”, MIT Press;
5) Don Norman, “The Design of Future Things”, Perseus Group;
7) John Maeda “Laws of simplicity” MIT Press;
8) Bruno Munari, “Da cosa nasce cosa”, Laterza.



Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 08/04/2014 12:10
Location: https://filologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!