Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

LINGUISTICA TIPOLOGICA (LAUREA SPECIALISTICA)

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Docente
Prof. Davide Ricca (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c202] laurea spec. in scienze linguistiche - a torino
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre (prima e seconda parte)
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attività didattica
L-LIN/01 - glottologia e linguistica
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire un quadro descrittivo e teorico della grande diversità linguistica nell’ambito dei “dialetti” italiani, soprattutto dal punto di vista dei tratti tipologicamente significativi in sintassi e morfologia.
The course aims at providing a descriptive and theoretically-oriented picture of the great linguistic diversity within the field of the so-called “dialects” of Italy, particularly from the point of view of typological relevant features in syntax and morphology.

Oggetto:

Programma

La diversità linguistica dei dialetti italiani: tratti tipologicamente rilevanti.

Si prenderanno tra l’altro in considerazione la sintassi dei clitici, la selezione degli ausiliari, le frasi relative, la negazione, il “neutro” per i nomi di massa, le strategie di marcatura del plurale.

Si discuterà inoltre del rilievo metodologico delle lingue non standard per un’indagine tipologica, specie in un contesto come quello europeo.

 

Linguistic diversity in the dialects of Italy: typologically relevant features.

Phenomena like clitic syntax,  auxiliary selection, relative clauses, negation, the dedicated “neuter” forms for mass nouns, the divergent pluralization strategies will be taken into account.

Moreover, the methodological relevance of  non-standard languages for a typological investigation will be discussed, particularly within the European context.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Il corso ha carattere seminariale, per cui molti materiali verranno forniti a lezione, in particolare articoli scientifici sui singoli punti del programma.

Testi di riferimento (di cui saranno utilizzate solo alcune parti) sono:
- M. Maiden e M. Parry, The dialects of Italy, London, Routledge, 1997.
- M. Loporcaro, Profilo linguistico dei dialetti italiani, Bari, Laterza 2009.

I materiali didattici sono disponibili in fotocopia, presso il banco prestiti della Biblioteca di Scienze del linguaggio. Si pregano gli studenti interessati a ritirarli per farne fotocopie,  lasciando un documento, e  a riportarli integri, senza lasciare materiali in uso a copisterie e simili.

Il programma dettagliato del corso, oltre che al banco prestiti, è disponibile nella sezione "Materiale didattico".



Oggetto:

Note

Corso rivolto preminentemente (ma non esclusivamente) agli studenti di Scienze linguistiche. Iterabile – trattandosi di programma completamente diverso – dagli studenti che hanno seguito l’insegnamento di Linguistica tipologica in uno degli anni precedenti. È indispensabile aver dato un esame di Linguistica generale nel triennio o come mutuazione nel biennio. Frequenza obbligatoria: chi potesse frequentare solo in parte è tenuto a contattare il docente prima dell’inizio del corso.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 08/04/2014 12:10